Blog Tour –> Recensione: Crescent City – La casa di terra e sangue di Sarah J Maas

Buongiorno lettori e bentornati sul mio blog.

Oggi vi parlerò finalmente di “Crescent City” di Sarah J Maas, un romanzo che diversi di voi sicuramente aspettano con molta ansia!

Grazie a questo Blog Tour per 6 giorni usciranno ogni giorno una recensione e una tappa che riguarderanno questo bel mattoncino.

Le ragazze che hanno organizzato il BT sono:

Ringrazio la CE per la copia in anteprima.

Titolo: Crescent City – La casa di terra e sangue

Autrice: Sarah J Maas

Casa editrice: Mondadori

Genere: Fantasy

Data d’uscita: 14 luglio 2020

Pagine: 708

Prezzo: 19,90€

Link d’acquisto: Clicca qui!

Trama: Ventitré anni, mezza Fae e mezza umana, Bryce Quinlan ha una vita perfetta: di giorno lavora in una galleria d’arte e di notte passa da una festa all’altra, senza problemi e senza preoccupazioni. Quando però una brutale strage scuote profondamente Crescent City, la città in cui vive, e Bryce perde una persona a lei molto cara, il suo mondo crolla in mille pezzi lasciandola disperata, ferita e molto sola. Adesso non cerca più il divertimento, ma un oblio in grado di farle dimenticare i terribili fatti che hanno cambiato la sua vita per sempre. Due anni dopo l’imputato è finalmente dietro le sbarre ma i crimini ricominciano e Bryce è decisa a fare tutto il possibile per vendicare quelle morti. Ad affiancarla nelle indagini arriva Hunt Athalar, un famoso angelo caduto, prigioniero degli arcangeli che lui stesso aveva tentato di detronizzare. Le sue grandi capacità e la sua forza incredibile sono utilizzate all’unico scopo di eliminare i nemici del suo capo. Quando però si scatena il caos in città, Hunt riceve una proposta irrinunciabile: aiutare Bryce a trovare l’assassino e riconquistare, in cambio, la sua libertà. Quando Bryce e Hunt cominciano a scavare in profondità nel ventre di Crescent City, scoprono un potere terrificante e oscuro che minaccia tutto e tutti, e vengono travolti da una passione irrefrenabile, che potrebbe renderli entrambi liberi, se solo lo volessero.

Recensione: Lo scorso anno, come sapete, sono stata stregata dalla trilogia e dai personaggi de “La corte di rose e spine” della Maas quindi non potevo lasciarmi sfuggire questo suo nuovo romanzo!

“Crescent City – La casa di terra e sangue” è il primo volume di una serie fantasy che già promette benissimo. La protagonista è Bryce Quinlan una ragazza mezza Fae e mezza umana che adora le feste, bere, ballare e divertirsi con le amiche mentre di giorno lavora in una preziosissima galleria d’arte di proprietà di una maga di nome Jesiba. Bryce è felice della sua vita: ha due genitori che la amano, un lavoro, degli amici su cui può sempre contare e Danika. Danika, la sua migliore amica, quasi una sorella, una lupa comandante del Branco dei Diavoli ossia una delle migliori unità di Ausiliari mutaforma di Crescent City, una delle persone più importanti in assoluto per la nostra bellissima protagonista dai capelli color rosso fuoco. Bryce e Danika si sono incontrare anni prima al college di Crescent City e dopo essere diventate compagne di stanza la loro amicizia si è rafforzata sempre di più, fino ad essere indispensabili l’un per l’altra. Le due migliori amiche dopo aver finito l’università sono diventate addirittura coinquiline e ormai Bryce si ritrova quasi ogni sera a casa anche tutto il Branco dei Diavoli che da più di cinque anni sono diventati degli amici fantastici e su cui può sempre contare. Poi c’è Connor… Uno dei membri del Branco dei Diavoli, l’attrazione tra lui e Bryce è sempre stata palese ma la nostra protagonista nonostante li voglia un gran bene né è sempre stata alla larga fino a quando un giorno decide finalmente di dargli un opportunità e di uscire con l’attraente e irresistibile lupo. Ma lo stesso giorno in cui Bryce scarica finalmente quel lamentoso di Reid e da una chance a Connor, quella sera stessa va al Corvo Bianco, uno dei suoi locali preferiti. Purtroppo Danika non può andare con loro perché è “Alla serata branco” ma Bryce chiama Fury e Juniper, le sue due amiche più strette dopo Danika per divertirsi alla grande! Dopo aver passato la serata a bere, ballare e a far uso anche di tante droghe diverse, finalmente, non sa nemmeno lei come dato che non riusciva a tenersi nemmeno in piedi, torna all’appartamento e non vede l’ora di rivedere i suoi amici fino a quando, aperta la porta d’ingresso le si palesa davanti uno scenario così raccapricciante che si ricorderà a vita… Tutti i suoi amici: Danika, Connor, Thorne, Nathalie, Zelda e Zach morti, ridotti in poltiglia, in brandelli e sangue sul pavimento del suo appartamento. A Bryce crolla il mondo addosso, chi può aver mai fatto una cosa simile ai suoi amici? A Danika? In tutto questo la città viene sconvolta da un attacco di un demone potentissimo… Cosa sta succedendo a Crescent City?

Bryce e Danika

Come avrete capito per la Maas ormai non è una novità spezzare i nostri poveri cuoricini dato che già ad inizio romanzo ci ha voluto piazzare un evento così crudo e tragico. Leggendo i primi capitoli di questo libro vi posso assicurare che entrerete subito in sintonia con la protagonista e adorerete il legame tra lei e Danika. Un legame scherzoso, pieno di sorrisi, prese in giro, divertimento, di tatuaggi fatti insieme, serate trascorse a divertirsi ma un legame allo stesso tempo così forte, serio, intenso, indistruttibile, quel tipo di amicizia dove si farebbe di tutto per il proprio amico. Fino alla morte… e anche oltre. In questo modo l’autrice oltre a farci già scendere qualche lacrima ha voluto proprio che entrassimo nei panni di Bryce per capire al meglio il suo dolore e il suo desiderio di vendetta. Dopo quest’orribile evento Bryce è diventata il fantasma di sé stessa. Si, dall’esterno sembra sempre lei ma in realtà vive costantemente con un senso di vuoto e ha smesso di bere, divertirsi e addirittura di ballare, la sua più grande passione!

Il world-building di questa nuova saga è davvero complicato ma allo stesso tempo bello e particolare. Innanzitutto tra le pagine di questa storia troverete ogni tipo di creatura: Fae, Angeli, Arcangeli, Mutaforma, Streghe, Maghi, Umani, Folletti, Creature marine e tantissimi altri! Questo nuovo mondo creato dalla Maas è un mix di magia/antichità e tecnologia super all’avanguardia. Ovviamente anche qui ci sono delle gerarchie, infatti, il protagonista maschile, l’affascinante Hunt Athalar, è un angelo caduto che moltissimi decenni prima ha tentato di detronizzare insieme alla sua legione gli arcangeli che ora, invece, lo tengono prigioniero al solo scopo di far fuori tutti i nemici di Micah (Arcangelo) ossia il Governatore. Hunt ha una capacità fuori dal comune, una forza incredibile ed è un ottimo guerriero, perfetto per compiere ciò che gli chiede di fare il Governatore ed è anche per questo che da tutti viene soprannominato come “Umbra Murtis”.

Esattamente due anni dopo la morte di Danika e del branco, l’imputato, è finalmente stato condannato alla prigione e ad anni di torture ma all’improvviso i crimini e le morti ricominciano a Crescent City. Bryce è decisa a rivendicare la sua migliore amica e Il Governatore Micah sapendo il forte legame tra le due ragazze si rende conto che Bryce conoscendo così tanto Danika e le sue abitudini potrebbe essere di grande aiuto per le indagini. Così arriva la proposta di Micah ad Hunt. Se Hunt affiancherà Bryce con le indagini e riusciranno finalmente a scovare il vero assassino Micah lo renderà libero. Hunt sa che è un’indagine difficilissima che potrebbe richiedere mesi e mesi di lavoro ma la ricompensa è la cosa che gli interessa più al mondo quindi… Tanto vale provare no?

Da qui in poi per Bryce e Hunt inizierà un’avventura piena di colpi di scena, pericoli, suspance e tanti segreti e ben presto si renderanno conto che la faccenda è molto ma molto più grande di loro…

Partendo dai personaggi devo ammettere che ho adorato sia Bryce che Hunt. Lei è una di quelle protagoniste che non si fa mettere i piedi in testa da nessuno, ha una lingua tagliente, è testarda ed è molto furba oltre ad essere un’abilissima combattente e ad essere dotata di una bellezza straordinaria. Il nostro caro Hunt non è di certo da meno care amiche lettrici… E’ alto, possente, due ali grigie bellissime, un potere straordinario, uno sguardo da togliere il fiato e non mancheranno di certo frequenti battibecchi con la nostra protagonista dagli occhi color ambra. Vi posso assicurare che sono letteralmente una coppia che scoppia e che l’attrazione, anche se la ignorano, è decisamente alle stelle… La Maas poi, ovviamente, non poteva non regalarci scenette e dialoghi super divertenti tra i due ma allo stesso tempo anche diverse scene molto intense e commoventi. Non vedo l’ora di leggere il secondo romanzo per scoprire come si evolverà il loro rapporto! Parlando di altri personaggi devo dire che mi è piaciuto tantissimo Ruhn e il senso di forte protezione che aveva nei confronti di Bryce ma non posso dirvi altro perché vi svelerei troppo! Altri due personaggi che mi sono piaciuti molto sono stati: Lehabah, una piccola folletto del fuoco super tenera e coraggiosa che sorveglia i libri proibiti all’interno della galleria d’arte dove lavora Bryce e infine Syrinx ossia l’adorabile chimera domestica di Bryce! Mi piacerebbe anche parlarvi di altri personaggi e di cosa penso di loro ma non posso farlo dato che vi spoilererei di tutto e di più quindi vi posso solo consigliarvi di ricordarvi che… Niente è come sembra. Due personaggi che mi intrigano e che sono curiosa di scoprire altro su di loro sono sicuramente: Tharion e Aidas.

Hunt e Bryce

Parlando dello stile, la Maas ha uno stile molto semplice quindi se cercate un bel fantasy che vi tenga incollati alle pagine ma che non sia troppo pesante questo fa decisamente per voi. La storia è narrata in terza persona principalmente da Bryce e Hunt anche se a volte entreranno in gioco altri personaggi.

Parlando della storia inizialmente tutti i nomi delle creature o dei vari posti della città vi potranno trarre un po’ in confusione ma dopo qualche capitolo entrerete perfettamente in sintonia con la storia. Una cosa che mi piacerebbe approfondisse nei prossimi volumi la Maas è una descrizione un pò più dettagliata dei luoghi. La parte che ho apprezzato di più di questo volume sono state sicuramente le ultime 200 pagine. Azione e suspance allo stato puro ragazzi! Nonché momenti molto intensi a causa di diverse rivelazioni che mi hanno fatto continuare il romanzo senza nemmeno staccare gli occhi dalle pagine fino alla fine!

In più vi voglio ricordare che Bryce è anche per metà Fae quindi…

Cari lettori come avrete capito da questa recensione “Crescent City” per me si è rivelata una bellissima lettura e se cercate un fantasy pieno di dolore, rinascita, speranza, vendetta, paura, suspance, coraggio, crudeltà, amore e amicizia questo fa decisamente per voi!

Voto: 4,5/5⭐

Cari lettori voi leggerete questo libro?

A presto,

Fede 😊

 

P.S. Viva l’aspirapolvere e sia lodato il… (Solo chi ha già questo romanzo saprà a cosa mi riferisco)

 

Precedente Segnalazione: Un Romeo in blue jeans di Martina G. Daisy Successivo Blog Tour --> Tappa Fanart: Crescent City - La casa di terra e sangue di Sarah J Maas