Recensione: Adegnis – L’ombra del destino di Simona Scavone

Buon pomeriggio sognatori! Vi sono mancata? Tranquilli, sono tornata con una nuova recensione solo per voi! Oggi vi parlerò di “Adegnis – L’ombra del destino” della giovanissima Simona Scavone, inoltre colgo l’occasione per ringraziare l’autrice per avermi mandato una copia del suo primo romanzo. Questo pomeriggio sul blog https://bookscansaveusig.blogspot.com/ potrete trovare anche la recensione di Giada (https://www.instagram.com/bookscansaveus/) sempre su questo romanzo!

Libro: Adegnis

Autrice: Simona Scavone

Genere: Fantasy

Pagine: 480

Casa Editrice: Link Edizioni

Costo: 18,50

Link d’acquisto: https://www.amazon.it/Adegnis-Lombra-destino-Simona-Scavone/dp/888578920X/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1539520454&sr=8-1&keywords=adegnis

 

Trama: Zarhasia: una terra dove la magia è occultata da sempre. Cinque confraternite di maghi e streghe nascondono preziosi segreti da molto tempo. Cinque protagonisti con abilità psicocinetiche differenti sono destinati a essere molto più di quel che potrebbero mai immaginare, e l’ombra del loro destino ha la forma del futuro che li attende, un futuro che potrebbe sempre cambiare e influenzare quello delle altre persone e dell’intero regno, nel bene e nel male.

“Si può essere ciò che si vuole se si possiede l’ambizione e la determinazione per diventarlo.”

L’autrice: Simona Scavone è nata a Catania nel 1999 e vive in un paese alle pendici del vulcano Etna. Dall’età di diciassette anni si impegna nella stesura di una serie fantasy concepita come una trilogia. Quando non scrive si dedica alle sue altre passioni: la lettura e il cinema.

Recensione: La storia è ambientata a Zarhasia, dove troviamo i vari protagonisti che caratterizzano il romanzo. Una delle protagoniste è Shireen, una ragazza che ama le armi, gli allenamenti e i combattimenti, e proprio per questo viene criticata da Handria, sua madre, che non la riconosce più come figlia e la reputa indegna di vivere nella loro famiglia. Sua madre preferisce di gran lunga Naima, la sorella gemella di Shireen. Perché Naima, con lunghi capelli biondi e occhi azzurrissimi oltre ad essere molto diversa fisicamente dalla nostra Shireen dagli occhi color pece e capelli corvini lo è anche caratterialmente. Sono l’opposto. Un giorno Shireen mentre cammina per strada due ragazzi che non hanno per niente buone intenzioni le si avvicinano, lei, senza battere ciglio gli ammazza tutti e due. Dopo questo avvenimento la nostra combattente si avvicina ad un fiume per sciacquarsi le mani e dall’acqua spunta Delija, una splendida sirena dai capelli scarlatti che si trova lì perché durante la notte è stata attaccata da una nagam abissale e ferita si rifugia su uno scoglio. Shireen e Delija cominciano a parlare e fanno subito amicizia, cosa alquanto strana per Shireen, dato che è molto difficile che lei sopporti qualcuno. Durante la storia troviamo anche Kamil, cugino delle due gemelle, di conseguenza le conosce abbastanza bene e sa anche come sono fatte caratterialmente. Un giorno su richiesta di suo padre, Kamil, va a prendere Jayden (anche lui è uno dei protagonisti), il figlio di un amico di famiglia che aiuterà in bottega. La sera stessa dopo una brusca lite davanti a tutta la famiglia (e Jayden) fra Handria e Shireen quest’ultima scappa, va via di casa. Tutti, esclusa la madre ovviamente, si preoccupano e vanno a cercarla. Dopo vari giorni Kamil e Jayden dicono agli altri, tranne a Naima, che partono per andare a cercare Shireen (in realtà c’è un altro motivo di base). Tutti i nostri protagonisti: Shireen, Delija, Kamil, Jayden e Naima si ritroveranno a scoprire cose che non avrebbero mai e poi mai immaginato. Nel regno ci sono 5 confraternite magiche piene di streghe e maghi dai poteri straordinari: chiaroveggenti, negromanti, illusionisti, elettromanti, curatori, geomanti e tantissimi altri! Queste confraternite, che inizialmente erano tutte unite in un’unica, nascondono e proteggono ognuna un qualcosa di magico e importante. Un qualcosa che è strettamente collegato ai nostri protagonisti perché loro 5 non sono dei semplici ragazzi, sono molto di più e diventeranno sicuramente molto di più. Il loro destino li attende. E voi? Siete pronti a scoprirlo insieme a loro?

“L’ambizione è un’arma a doppio taglio”

Adegnis è un romanzo fantasy nel vero senso della parola! Le ambientazioni, le creature e tutta la magia che lo circonda lo rendono davvero molto originale. Come ho detto prima ci sono un sacco di creature magiche e mitologiche cosa che ho letteralmente adorato! Ovviamente nel romanzo ci sono molti pov alternati dato che abbiamo 5 giovani protagonisti, così da capire al meglio le diverse prospettive di ognuno di loro. L’unica pecca è che nel complesso ho trovato la narrazione un po’ lenta. Mi sono piaciuti davvero molto i personaggi e credo che Shireen per ora sia il mio personaggio preferito sia perché preferisco le protagoniste forti e combattenti come lei ma anche per come è fatta in sé ( mi sento Delija in questo momento ahaha) e poi sapete che sono una romanticona quindi shippo Shireen con un determinato personaggio…vedremo cosa accadrà. In realtà sto già shippando tutti i personaggi con gli altri ma shh ahaha. Nell’ultima parte del romanzo succedono più cose e c’è anche una rivelazione quindi sono molto curiosa di sapere cosa accadrà nel sequel, perché secondo me è nel prossimo romanzo che scopriremo tantissimi altri fatti che daranno il via alla vera e propria storia.

Adesso soffermiamoci sulla copertina: E’ STUPENDA! Mi piace troppo, è una delle copertine più belle che possiedo adesso, wow! (*fine momento sclero*)

Non posso fare altro che consigliarvi questo romanzo!

Voto: 4,5/5

Allora lettori che ne pensate di questo romanzo? Vi ho incuriositi abbastanza?
Baci, Fede 😊

Precedente Cover reveal: Schegge d'amore di Giordana Schiattarella Successivo Cover Reveal: Il vento mi ha portata da te di Diana Alberton