Recensione: Heartstopper di Alice Oseman

Buongiorno lettori, ma li vedete quei due ragazzotti sulla libreria? Si?

Allora vi presento immediatamente Charlie e Nick ossia i protagonisti di Heartstopper!

Titolo: Heartstopper (Vol. 1)

Autrice: Alice Oseman

Casa editrice: Oscar Mondadori Vault

Collana: Oscar Ink

Genere: Graphic Novel – Romance LGBT+

Data di uscita: 12 maggio 2020

Pagine: 289

Costo: 17,00€

Link d’acquisto: Clicca qui!

Trama: Charlie e Nick frequentano la stessa scuola ma non si sono mai conosciuti. Fino a un giorno in cui si trovano casualmente seduti l’uno accanto all’altro. Diventano subito amici. Anzi di più. Charlie si innamora perdutamente di Nick anche se pensa di non avere alcuna possibilità. Ma l’amore è sempre sorprendente e anche Nick si scopre attratto da Charlie. Molto di più di quanto i due ragazzi potessero immaginare. Le piccole cose che Nick e Charlie vivono compongono qualcosa di grande, che parla a tutti noi di amore, amicizia, lealtà così come dei momenti difficili della vita.

Recensione: Nel corso di questi mesi avevo già sentito parlare di questa graphic novel e i pareri che ho letto/sentito sono sempre stati molto positivi quindi ero davvero curiosa di immergermi anch’io in questa storia. Primo volume di una serie, questa graphic novel uscirà in Italia il 12 maggio ed io ringrazio l’ Oscar Vault per avermi dato l’opportunità di leggere questo gioiellino in anteprima.

Come sapete non leggo tantissime graphic novel ma dato la mia inesauribile curiosità ho voluto leggerla ed ora, se potessi, mi direi da sola: “Brava Fede, ottima scelta!”
Heartstopper è una storia che parla di due adolescenti: Charlie e Nick. Charlie ha 14 anni, ha già fatto coming out ed è un ragazzo un po’ timido, un po’ impacciato ed insicuro anche a causa di alcuni bulli che li davano il tormento qualche tempo fa mentre Nick ha 16 anni ed è l’opposto, è una persona estroversa, espansiva e molto solare.
I nostri protagonisti si conoscono a scuola durante dei gruppi di studio. Iniziano a salutarsi, successivamente a parlare fino, con il passare dei giorni, a diventare amici. O anche qualcosa di più? Charlie sta benissimo quand’è con Nik, è sereno, a suo agio. Questa cosa comincia a spaventare Charlie quando si rende conto che forse sta iniziando a provare un interesse diverso dall’amicizia iniziale nei confronti del nostro Nick. Perché Charlie è categorico: Non può prendersi una cotta per un ragazzo etero!  Ma ops… Se l’è già presa!🙈 Poi c’è Nick… Anche lui si trova benissimo con il suo nuovo amico, quando stanno insieme le risate e il relax non mancano mai e si renderà presto conto che preferisce passare molto più tempo con Charlie che con i suoi altri amici che ora reputa stressanti. Ma… Cosa succederà ai nostri protagonisti? E soprattutto il loro rapporto rimarrà uguale o si evolverà?

Heartstopper è un misto di tenerezza, dolcezza e attualità. Innanzitutto è ottimo per chi vuole leggere per la prima volta una graphic novel, dato che le pagine volano sia per la scrittura scorrevole e sia il fantastico stile dei disegni e poi è un ottima storia a tema lgbt+ io mi sono ritrovata subito immersa tra i pensieri e le sensazioni dei nostri protagonisti ed ero sempre più curiosa di andare avanti! Il linguaggio e i modi con cui l’autrice ha caratterizzato i personaggi sono molto attuali, mi sembrava di leggere proprio di persone della mie età! Un’ altra cosa super positiva è che la storia si legge molto velocemente dato che dopo nemmeno un’ora lo avevo già finito e mi ha aiutato anche a staccare un po’ dalla realtà e da alcuni pensieri che mi stavano tartassando incessantemente giorno e notte.
Per finire, cari lettori, vi dico che sono molto curiosa di leggere il secondo volume dato che appena ho letto l’ultima pagina il mio primo pensiero è stato: Ma come! È già finito?😱 Voglio assolutamente il secondo!😍
Quindi il mio ultimo consiglio è: LEGGETELO!

Assolutamente consigliato!

Voto: 4,5/5⭐

Alla prossima,
Fede

Precedente Recensione: Amore e Popcorn di Belle Landa Successivo Recensione: Bacio di Fuoco di Ilaria Varese