Crea sito

Recensione: Sei in ogni mio Natale di Giordana Schiattarella

Buongiorno lettori, come avete passato il Natale? Spero bene! Oggi vi parlerò di una novella che non vedevo l’ora di leggere ossia il volume 1.5 della “The Strobe Series” di Giordana Schiattarella. Qualche mese fa, ho avuto il piacere di leggere in anteprima il primo romanzo ossia “In ogni goccia di pioggia” che ho adorato! Adesso sto aspettando con molta curiosità il prossimo volume della serie ma nel mentre l’autrice ha voluto farci un regalo inaspettato pubblicando questa splendida novella!

Per leggere la recensione di “In ogni goccia di pioggia” – The Strobe Series #1 –> Clicca qui!

Titolo: Sei in ogni mio Natale

Autore: Giordana Schiattarella

Serie: The Strobe Series 1.5

Genere: Romance (con tratti drammatici e un pizzico di Paranormal)

Data di uscita: 20 dicembre

Piattaforma: Amazon e Kindle Unlimited

Formato: Ebook e Cartaceo

Prezzo: 1,99€ / 9,00€

Pagine: 88 pagine

Link d’acquisto: Clicca qui!

 

Trama: Se superare una perdita importante è difficile, superarne due è praticamente impossibile. Melissa lotta da mesi contro una solitudine bruciante, finché non arriva Dylan, con i suoi sorrisi sdentati e le guance paffute, a riempire le sue giornate. Il cuore di Melissa, ora, è pieno d’amore per suo figlio. Tuttavia, continua a mancarle un pezzo fondamentale che tornerà a posto soltanto quando Elijah, in sogno, le promette un regalo di Natale a cui Melissa non può assolutamente rinunciare. Ma è possibile, per un cuore rotto come il suo, mettere da parte il dolore e il ricordo così vivido di un amore bruscamente interrotto per tornare a vivere?

Recensione: Come sapete cari lettori “In ogni goccia di pioggia” si è rivelata una lettura molto bella ma allo stesso tempo dolorosa. “Bella” perché l’autrice è riuscita a creare un romanzo con una trama intricata e una storia appassionante ma “dolorosa” perché leggendo la storia della nostra protagonista, a causa di tutte le disgrazie che le accadono, è inevitabile non ritrovarsi a fine romanzo con il cuore a pezzi. In questa novella, Mel, si ritroverà a fare i conti con tutto ciò che il passato le ha strappato ma anche donato. Un pezzo del suo cuore è andato via nell’esatto momento in cui Elijah ha perso la vita a causa di quel maledetto proiettile scagliato da Blue in quel giorno che doveva essere di festa mentre l’altro pezzo del suo cuore è inondato d’amore materno. Amore nei confronti del piccolo Dylan, frutto dell’amore di Melissa ed Elijah. Elijah non ci ha pensato due volte prima di pararsi davanti a Mel per salvare lei e loro figlio da quel proiettile che doveva colpire proprio l’amore della sua vita e il dono che quest’ultima portava in grembo. Durante “Sei in ogni mio Natale” troveremo infatti una Melissa che dovrà fare i conti con questo terribile lutto, anzi, due terribili lutti. Come ricordate Daniele è stato un pezzo fondamentale nella vita di Melissa, il suo primo amore. Quell’amore che ti fa provare le cosiddette prime “farfalle nello stomaco” ma che il destino ha deciso di strappargli portandola in una sorta di oblio contornato anche da frequenti attacchi di panico. Tempo dopo, Mel riesce a risentire quel sapore di felicità solo grazie ad Elijah ma anche qui il destino è stato così crudele da strappargli via anche lui. Melissa dovrà fare i conti con le sue emozioni ma per fortuna, Dylan, che piano piano sembra somigliare sempre di più al suo papà colora le giornate della sua giovane mamma e le dona un po’ di gioia. Il senso di vuoto, però, continua ad essere presente… Fino a quando Elijah un giorno le appare in sogno e le sembra tutto così bello ma…  Beh se volete scoprirlo dovrete leggere la novella!

«Devo dirglielo» sbottai un pomeriggio con Daniel, guardandoti mentre cambiavi il pannolino a nostro figlio.

«Non è una buona idea, fratello.»

«Lo so che vuoi proteggerla, Daniel, ma così non facciamo che rimandare l’inevitabile.»

«Non diciamoglielo e basta.»

«Ma certo, scompariamo e basta, senza nemmeno una spiegazione logica. Un’idea meravigliosa, considerando che non so nemmeno se riuscirò ad arrivare a Natale!»

Lui posò un braccio sulle mie spalle.

«Lo avevamo messo in conto, Eli.»

«No, non ci provare. Tu lo avevi messo in conto, non io. Io volevo solo restare qui abbastanza per poter crescere mio figlio una volta adulto. Questa storia del dover trapassare è una stronzata bella e buona.»

«Darà pace alle nostre anime, non sei stanco di vivere qui, con me, aspettando qualcosa che non arriva mai?»

«Ho lei!»

«E quando per il suo bene non potrai più andarle in sogno, quando non potrai più abbracciarla, baciarla, toccarla. Quando non ci potrai più fare l’amore, quando lei sarà nei tuoi pensieri ventiquattro ore su ventiquattro ma tu non potrai avvicinarti. Cosa succede, eh? Te lo dico io che cazzo succede: è una tortura, Elijah. Una fottuta tortura.»

Cari lettori, parto con il dire che questa novella mi ha emozionato davvero tanto! Sono una persona già molto emotiva e se all’interno di una storia oltre al dolore di Melissa trovo una piccola creatura e l’amore così forte e potente di Elijah e Mel nei confronti del loro bambino le lacrime sono assicurate. Durante le apparizioni di Elijah nei sogni di Melissa non potevo non rimanere con gli occhi lucidi. Il dolore di non stare più con la sua amata e il loro piccolo è palpabile ma allo stesso tempo le sue parole sprigionano un amore senza fine. Un amore potente per la sua famiglia. Elijah nonostante tutto è contento di aver salvato la sua famiglia e di aver donato a Mel un’altra opportunità per trovare la felicità nel nostro mondo e di essere riuscito a fare in modo che anche il loro bimbo vedesse la luce. Adesso il loro obiettivo è questo: La felicità di quella minuscola creatura dalle guance paffute e gli occhi limpidi. Allo stesso tempo c’è anche una questione a proposito di Daniele ed Elijah che Melissa ancora non sa…  E inoltre, la vita ovviamente non riesce a donare periodi di completa serenità a Melissa e anche in questa novella il passato tornerà come un coltello affilato a spaventare Melissa e farle credere di non essere mai al sicuro… Ma soprattutto la paura di perdere Dylan e di non saperlo al sicuro, ora,  è più forte di ogni cosa.

In questa novella l’autrice ha dato più spazio a dei personaggi secondari che abbiamo già conosciuto ossia Alexander e Lynette.  Alex, il migliore amico di Elijah che diventerà davvero un punto fondamentale nella vita di Melissa e del piccolo è un personaggio che mi intriga parecchio quindi sono molto contenta che in “Sei in ogni mio Natale” abbia avuto qualche capitolo con il suo pov e allo stesso tempo non vedo l’ora di conoscerlo meglio attraverso i prossimi volumi!

Per finire voglio congratularmi con l’autrice sia per la sua scrittura, che continua ad essere semplice, scorrevole ma di grande impatto e anche per la grafica che si è utilizzata all’interno della novella. Le pagine sono decorate da disegnini super carini a tema natalizio e adoro il font utilizzato per il titolo di ogni capitolo!

Purtroppo non ho potuto raccontarvi molto in questa recensione dato che è una novella ma spero vivamente di avervi incuriosito!

Voto: 4/5 ⭐

A presto,

Federica 😊