Recensione: The Black Circle di Alessia Doria

Buongiorno lettori! Come state passando le festività natalizie?
Oggi vi parlerò di un libro che ho letto da poco…”The Black Circle” della dolcissima Alessia Doria!

Titolo: The Black Circle
Autrice: Alessia Doria
Genere: Dark Fantasy
Prezzo: 15,60€
Link d’acquisto: https://www.amazon.it/Black-Circle-Alessia-Doria/dp/1729028306/ref=mp_s_a_1_1?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85Z%C3%95%C3%91&qid=1545844882&sr=8-1&pi=AC_SX236_SY340_FMwebp_QL65&keywords=the+black+circle

Trama: Teresa Morgan. Un nome come un altro che, inconsciamente, si finisce con l’abbandonare tra le pieghe della memoria. Cresciuta a Rowley, Massachusetts, da un padre che vedeva in lei un mostro manovrato dal male e da una madre che non ha saputo dosare equamente l’amore verso le sue figlie, Teresa ha creduto di poter fuggire dall’opprimente cittadina che l’ha vista crescere; pronta a coronare il suo sogno d’amore con il giovane Adam.La realtà, però, è ben diversa dai sogni intrecciati dal cuore e la giovane figlia del pastore si ritrova a fare i conti con la durezza della sua epoca.È il 18 ottobre del 1692 quando il suo nome e quello della sorella minore vengono soppiantati da un appellativo permanente, una seconda pelle così stretta da riuscire a soffocarle, simile al cappio che ha circondato il loro collo poco prima di venire impiccate. Perché è questo il destino riservato alle streghe, le abominevoli serve del male.Sono trascorsi tre secoli da quel soleggiato mattino d’autunno; tre secoli da quando Teresa e Hannah sono state sacrificate da chi avrebbe dovuto proteggerle. Ed ora, riportata in vita in un luogo e in un tempo ben lontani da quelli che era solita chiamare casa, Teresa ha l’opportunità di ottenere la sua vendetta.Ma cosa succede quando il destino ti mette davanti ad un bivio? Cosa succede quando l’amore finisce col rallentare la sua corsa, lasciando alle tenebre il dominio su ogni cosa?Tra antiche rivalità, amori perduti e un cacciatore irlandese particolarmente ansioso di vedere le streghe estinte, Teresa scoprirà che i segreti più oscuri sono quelli legati alla famiglia.Solo una strada riuscirà a condurla verso ciò che più brama, costringendola a scontrarsi con la parte più oscura della sua anima.Quella che fa di lei un mostro.Ciò che la rende….Una strega.

“ERO VIVA. ERO MORTA. ERO DANNATA PER L’ETERNITÀ.”

Recensione: Quando Alessia mi propose questa collaborazione accettai immediatamente perché la trama aveva già quel “non so che” di intrigante e infatti non mi sbagliai. La protagonista di questo romanzo è Teresa Morgan una giovane ragazza di vent’anni che si ritrova catapultata nel ventunesimo secolo. Vi starete chiedendo il perché del termine “catapultata”? Bè… Teresa in realtà è nata e cresciuta a Rowley, un paesino che si trova nel Massachusetts da un padre che la vedeva come un mostro e da una madre che non seppe dosare equamente l’amore verso le sue figlie. Era pronta a lasciare quella città e scappare con il ragazzo di cui era innamorata, Adam, tutto questo nel 1692. Esatto, avete letto bene 326 anni fa. Teresa e Hannah (sua sorella minore) vennero accusate di essere delle streghe dopo la morte di loro madre e così con tutta la popolazione contro vennero impiccate davanti a tutti. Da quel giorno buio. Solo buio. Oscurità.

Ma ora Teresa risvegliatasi in un altro secolo perché riportata in vita da una delle sue sorelle maggiori, Angela, si renderà conto di avere un opportunità. Può finalmente vendicarsi di tutto quello che hanno fatto a lei e alla sua dolce Hannah molto tempo prima. E lei è pronta a farlo. Nel frattempo, nel corso dei secoli, è nato un ordine di cacciatori di streghe guidati e comandati da “La dama” ovvero uomini che hanno il compito di uccidere ed estinguere tutte le streghe dalla faccia della Terra per far tornare nel mondo la purezza.

The Black Cirle è stato una scoperta.
Ho finito questo libro più lentamente del mio solito a causa di impegni ma se fossi stata libera nonostante il libro conti più di 600 pagine lo avrei finito nel giro di pochi giorni.
Lo stile di questa scrittrice è davvero fluido, non ti rendi nemmeno conto di essere arrivato a un determinato numero di pagine perché volano! I personaggi sono tutti ben caratterizzati per esempio ho adorato il personaggio di Ian, il cacciatore di streghe dall’accento irlandese, ironico e sarcastico al punto giusto che già shippo con… ovviamente non ve lo posso dire ragazzi! Sennò inizierebbe una catena di spoiler infinita! I colpi si scena in questo libro non mancano assolutamente e la rivelazione sulla Dama mi ha scioccato tantissimo, non potevo crederci…assurdo! Non vedo l’ora di leggere il seguito della “Morgan’s family series” e sono sicura che Alessia mi sorprenderà ancora di più!

Assolutamente consigliato!

Voto: 5/5

Nei prossimi giorni uscirà il post su IG!✨

P.S. Un ultima cosa! La copertina del romanzo è fantastica e poi i ringraziamenti di Alessia sono un qualcosa di super dolce!

Allora lettori cosa me pensate? Vi ho incuriositi?

Baci, Fede❤

Precedente Recensione: Steal my girl 1: Amore Bugiardo di Diana Alberton Successivo Recensione: Un mese a Natale di Secret_ed_00