Segnalazione: Da qualche parte verso la felicità di Lia Louis – Fabbri editori #iorestoacasaeleggo

Buonasera lettori, oggi vi segnalo che dal 3 al 5 aprile sarà possibile scaricare l’ebook del romanzo “Da qualche parte verso la felicità” con uno sconto del 60%, approfittatene!

 

Una lettera dal primo amore è un viaggio nel passato.
O il primo indizio di un mistero da svelare.

 

Titolo: Da qualche parte verso la felicità

Autrice: Lia Louis

Casa editrice: Fabbri Editori

Genere: Narrativa

Pagine: 368

Prezzo: 18,00

Link d’acquisto: Clicca qui!

Trama:

«È come se gli ultimi dodici anni fossero stati una preparazione a questo momento, come se entrambi avessimo sempre saputo, in un modo o nell’altro, di essere diretti qui, dove siamo ora.»

La forza dell’amore a sedici anni è dirompente: ti sconvolge, ti fa volare e a volte, quando tutto il resto sembra andare a rotoli, ti salva la vita. Ma può anche distruggerti. È quello che capita a Lizzie quando un giorno Roman – la sua àncora, il suo amico, la sua boccata d’ossigeno – scompare senza lasciare traccia. Dodici anni dopo, quando ormai la sua vita scorre placida, Lizzie riceve una lettera. È di Roman, ed è datata dicembre 2005: il giorno stesso in cui di lui si erano perse le tracce. All’improvviso i ricordi dolorosi riemergono e con essi le promesse infrante del loro amore. La lettera diventa l’unica traccia da seguire per scoprire cosa sia successo a Roman. Una caccia al tesoro piena di imprevisti, incontri e colpi di scena, per ricostruire la verità di una vita lasciata a metà e di una storia che non ha mai trovato lo spazio per sbocciare. Un mistero che porta con sé la speranza di un nuovo inizio.

#iorestoacasaeleggo

«Uno splendido debutto: esilarante e commovente, mi ha tenuta con il fiato sospeso. Indimenticabile.» – Claire Douglas

 

L’autrice: LIA LOUIS scrive per Writers & Artists, il blog di Bloomsbury, e nel 2015 ha vinto il concorso letterario annuale di “Elle”. Da qualche parte verso la felicità è il suo romanzo d’esordio, amatissimo dalle lettrici inglesi.

Alla prossima,

Federica 🙂

Precedente Recensione: Nell'antro dell'alchimista di Angela Carter Successivo Recensione: Amore e Popcorn di Belle Landa