Recensione: La mia rinascita sei tu di Luisa Cafeo

Buongiorno lettori! Oggi sono qui per parlarvi del romanzo ”La mia rinascita sei tu” di Luisa Cafeo, il primo romanzo della trilogia ”The passion Series”.

 

Titolo: La mia rinascita sei tu

Autore: Luisa Cafeo

Casa editrice: Albatros – Il filo

Genere: Romance

Formato: Cartaceo

Pagine: 275

Prezzo: 13,90

Link d’acquisto:https://www.amazon.it/mia-rinascita-sei-tu/dp/885679019X/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1531130955&sr=8-1&keywords=la+mia+rinascita+sei+tu

Trama: Amaya Clark ha solo 17 anni. Dopo la morte di sua sorella Alisia entra in un giro da cui sarà difficile uscire a causa di Marcus, che le mostrerà il lato oscuro della vita. Nessuno, a parte lei, sa come sono andate realmente le cose la notte in cui Alisia è scomparsa. Ormai la sua vita non ha più senso: sua madre non vuole saperne più nulla di lei perché la incolpa dell’accaduto, e l’unica amica che aveva è morta. Il suo cuore è coperto da un velo nero, la speranza si è spenta e la felicità è stata chiusa in un angolo remoto del suo cuore. Tutto sembra perduto, ma l’incontro con Cristopher smuove qualcosa dentro lei, facendole provare sensazioni nuove; purtroppo, però, non è un ragazzo come gli altri con cui poter intraprendere una storia, perché Cristopher è… Con “La mia rinascita sei tu” Luisa Cafeo ci mostra, attraverso un viaggio insidioso e personale, come gli oscuri meandri della dipendenza e della depressione, non senza difficoltà, possano essere illuminati dalla potente forza dell’amore, e come la realtà spesso non è come sembra.

L’autrice: Luisa Cafeo è nata a Messina nel 1995. Moglie e madre di una bambina di tre anni. Appassionata di letteratura, questa passione l’ha spinta a scrivere un romanzo. Ha conosciuto la piattaforma Wattpad dove ha deciso di mettersi in gioco pubblicando la sua opera.

Recensione: Ringrazio l’autrice, per avermi gentilmente spedito una copia del suo romanzo che ho avuto il piacere di leggere e recensire per voi. La protagonista della storia è Amaya. Questa bellissima ragazza di diciassette anni, un giorno a scuola incontra Marcus, che vedendola piangere e disperarsi le dice che ha qualcosa che fa per lei. Così Amaya entra in un brutto giro e comincia a fare uso di droga perché è l’unico modo, come dice lei, di sentirsi più leggera e provare pace. Tutto questo perché Alisia, durante un uscita con Amaya muore. Nessuno sa precisamente cos’è successo quella notte, tranne lei. Amaya si incolpa dell’accaduto, per questo la sua vita non ha più un senso per lei, si sente responsabile della morte di sua sorella. E questo non basta, perché oltre a sentirsi quel peso sul cuore sua madre non la reputa più sua figlia. Ogni giorno si sente dire dalla sua mamma che ha rovinato la famiglia, che la colpa è sua, e che la odia. Per Amaya non esiste più la felicità, non esiste più la speranza. Tranne un giorno, quando si scontra con un paio di occhi neri come la pece, Cristopher. Cristopher, smuove qualcosa dentro di lei, si sente immediatamente attratta da lui. Però c’è un problema, non può intraprendere una storia con lui perché è… (non ve lo posso dire! 😉 Vi rovino la sorpresa!) Ad un certo punto però la questione iniziale di che cos’ è Cristopher per lei, non sarà niente a confronto le rivelazioni seguenti e a cosa scoprirà. Cos’è successo realmente ad Alisia?Ci sono dei collegamenti? Tutto questo lo scoprirete solo leggendo!

Ho finito il libro in solo due giorni! La scrittura è scorrevole e ho adorato il fatto che ci fossero più punti di vista, così da capire meglio l’emozioni e le sensazioni degli altri personaggi. La prima frase del prologo mi ha colpito molto “Subito dopo essere venuti al mondo, dovrebbero darci un libro di istruzioni sulla vita” perché purtroppo la vita non è tutta rosa fiori. Questa è la storia di un amore forte, la storia di una rinascita. Perché non è solo Amaya ad avere un passato così brutto, anche Cristopher ha i suoi demoni. Questa è la storia di Amaya e Cristopher che combatteranno contro tutto e tutti per poter rinascere.

Voto: 4,75/5

Allora lettori, come vi sembra? Vi ho incuriosito?

Alla prossima! Fede 🙂

Precedente Segnalazione: L'araldo del demone di Aurelio Dumar Successivo Recensione: Il migliore amico di mio fratello #1 di Luana Papa